25 maggio
25 luglio
2019

COLLETTIVA
CORPORA

A cura di Angela Madesani

CORPORA a cura di Angela Madesani

Siamo orgogliosi di inaugurare i nuovi spazi della Galleria - sabato 25 maggio 2019 alle ore 18 con una collettiva di 14 artisti appartenenti a diverse generazioni, che si pongono di fronte all’opera con metodologie e approcci differenti e che propongono una visione dell'arte non prevedibile, appassionante.

Qual è dunque il tema che tutti accomuna, oltre alla riflessione sul corpo? La storica dell’arte e curatrice indipendente Angela Madesani, che ha già collaborato in più occasioni con noi, vi invita a scoprirlo con Corpora. I 14 artisti in mostra: Luca Pignatelli / Michelangelo Galliani / Andrea Liberni / J & Peg / Fiorenzo Rosso / Silvia Bigi / Silvia Camporesi / Davide Bramante / Samantha Stella / Stefano Scheda / Marilisa Cosello / Silvia Celeste Calcagno / Tullio Brunone / Beatrice Pasquali, propongono diversi spunti di riflessione e ricerca, espressi con differenti linguaggi dalla scultura alla pittura, dalla fotografia alla performance, all’installazione, dando vita a un’interessante insieme di voci che non diviene mai coro.

“… Il Pomo da DaMo ha preso vita con l’obiettivo di promuovere l’arte figurativa, dando spazio e visibilità a professionisti operanti in questo ambito. In questi otto anni è stato possibile realizzare trenta esposizioni personali di artisti proposti da noti storici e critici di grande esperienza, spesso in collaborazione con le istituzioni del territorio: i Musei cittadini e la Fondazione Cassa di Risparmio. L’ampliamento della galleria Il Pomo da DaMo, con i nuovi spazi espositivi, si associa all’ingresso nel progetto di Gian Maria Marani che sta facendo dell’arte la sua professione attraverso studi solidi e mirati, apportando nuove idee e una visione dell’arte ancora più contemporanea e dinamica. In occasione dell'evento inaugurale la storica dell'arte e curatrice indipendente Angela Madesani, per la quale nutriamo infinita stima, propone una collettiva dal titolo CORPORA, che riunisce le opere di quattordici artisti, che indagano il tema del corpo. Ci auguriamo che la realizzazione di questa mostra riesca a coinvolgere il pubblico che, numeroso, si è sempre dimostrato ricettivo e sensibile, perseguendo ancora una volta l’intento de il Pomo da DaMo di essere luogo di condivisione di emozioni e di idee tra chi si mostra interessato, appassionato e affamato di cultura.”

  • Privacy Policy